Health

Effetti collaterali del nandrolone

I possibili fenomeni di aromatizzazione e di ritenzione idrica nell’organismo (tra l’altro, si verificano in misura molto minore quando si assume Deca rispetto a quando si inietta il testosterone) possono essere minimizzati combinando Nolvadex e Proviron.

Una combinazione comunemente utilizzata dai bodybuilder per prepararsi alle gare è Deca-Durabolin 400 mg a settimana più Winstrol 50 mg al giorno più Parabolan 200 mg a settimana più Oxandrolone 25 mg al giorno.

Gli effetti collaterali dell’assunzione di Deca sono relativamente lievi, ma comunque a dosi superiori a 400 mg a settimana sono possibili l’aromatizzazione e altri fenomeni dovuti a livelli troppo elevati di androgeni nell’organismo: ipertensione arteriosa, aumento dell’attività del sebo, acne progressiva e rallentamento della coagulazione del sangue, che spesso si riflette in frequenti epistassi e ferite sanguinanti a lunga guarigione. Se state cercando una descrizione completa del nandrolone, seguite questo link testosteronesteroid.com/injectable-steroids/nandrolone/

Alcuni atleti riferiscono mal di testa e iperstimolazione sessuale. Se si assumono dosi molto elevate per un lungo periodo di tempo, gli uomini possono anche subire un ritardo nella spermatogenesi, cioè i testicoli produrranno meno testosterone poiché il Deca-Durabolin, come quasi tutti gli steroidi, provoca un ritardo nel rilascio delle gonadotropine da parte dell’ipofisi.

Le donne che assumono dosi di 200 mg a settimana di solito non hanno problemi con il Deca. A dosi più elevate può verificarsi una mascolinizzazione: diminuzione dell’intonazione vocale (spesso irreversibile), aumento della pelosità, acne, aumento della libido e talvolta ipertrofia del clitoride. Le donne che hanno problemi simili con il Deca-Durabolin, anche al dosaggio di 50 mg alla settimana, si trovano meglio con il Durabolin, che ha un’azione più rapida e blanda. Con una o due iniezioni di 50 mg di Durabolin alla settimana, a differenza di quanto avviene con il Deca a lunga durata d’azione, non si verifica un accumulo indesiderato di androgeni. La maggior parte degli atleti può facilmente “affrontare” il Deca-Durabolin e combinarlo con l’Oxandrolone: 50 mg di Deca a settimana e 10 mg di Oxandrolone al giorno. Entrambi i farmaci a bassi dosaggi sono leggermente androgeni, per cui i fenomeni di mascolinizzazione sono rari. Il Deca fornisce un guadagno muscolare grazie all’aumento della sintesi proteica e l’Oxandrolone, grazie all’aumento della sintesi di creatina fosfato, fornisce un guadagno di forza con pochissima ritenzione idrica.

Cosa c’è di buono nel nandrolone?

Il nandrolone è sempre in cima alle classifiche dei preparati farmacologici per il semplice motivo che ha un effetto positivo su quasi tutto l’organismo e, quindi, permette di limitare al minimo il numero di preparati aggiuntivi.

In particolare, lo steroide presenta i seguenti vantaggi:

  • Aumenta il livello di forza e resistenza dell’atleta, consentendo sessioni di allenamento più lunghe.
  • Ha un effetto positivo sulla velocità di aumento della massa muscolare: i processi anabolici prevalgono sui processi di distruzione muscolare e i bei muscoli vengono costruiti più velocemente.
  • Aumenta l’assorbimento degli aminoacidi nel sistema digestivo, che vengono utilizzati nel processo di costruzione di nuovi muscoli.
  • Ha un effetto rinforzante sulle ossa e sul tessuto connettivo, riducendo così il rischio di stiramenti o strappi ai legamenti durante l’allenamento.
  • Aumenta il potenziale di difesa dell’organismo, con conseguente rafforzamento del sistema immunitario. Inoltre, i culturisti notano l’effetto antidolorifico del prodotto sui legamenti.

Per tutte le sue qualità, il nandrolone ha anche una bassa attività androgena, pari solo al 30% circa. Ciò significa che l’equilibrio ormonale dell’atleta rimane normale, il che significa che non ci sono problemi con i livelli di testosterone e, di conseguenza, non ci sono problemi nella vita privata.

 

Back to top button